Facebook Pixel
Dic 17
Lunedì

Crediamo o abbiamo sentito dire che i due tipi di carburante e il funzionamento stesso del motore abbiano un ciclo differente, visti anche i consumi che permettono di percorrere più chilometri per quanto riguarda il diesel in rapporto al prezzo del carburante stesso, mentre con le macchine a benzina le prestazioni possono essere migliori, ma consumi e costi del carburante sono più elevati. Ma la qualità del motore? Quale dura di più? È possibile conoscere tutti i fattori che influenzano la durata del motore? Forse non esiste una risposta definitiva, ma sicuramente tante sono le cose da valutare. Meglio dare un’occhiata alle caratteristiche.

Caratteristiche motori Diesel

L’idea comune che il motore a diesel sia più longevo viene sostenuta di solito dalla maggior parte delle persone per il fatto che lavorando ad un numero di giri inferiore rispetto a quello a benzina (come dicevamo le prestazioni del secondo è risaputo che siano “migliori”) è meno stressato e di conseguenza probabilmente potrebbe durare di più.

Un dato che potrebbe essere utile per scegliere l’uno o l’altro motore potrebbe essere il numero di km che una macchina può percorrere, quindi è necessario valutarne il tipo di uso(se viaggiamo spesso, se restiamo perlopiù in città, se percorriamo strade di campagna o autostrade). Per quanto riguarda i motori diesel in media possono durare dai 400 ai 500 mila km, in riferimento ad auto di grossa cilindrata, mentre si parla di 300 mila km circa per le piccole cilindrate. Attenzione, è bene sempre ricordare che questi valori per poter essere raggiunti devono avere delle condizioni favorevoli e non valgono in maniera assoluta.

Vantaggi motore a benzina

Nonostante quello che è stato detto sul motore a diesel, è necessario dire che un motore a benzina raggiunge prestazioni migliori su strade extraurbane, come autostrade ad esempio, infatti la possibilità di “spingere” la macchina ad un numero di giri superiore permette di avere uno stress minore del motore in determinate condizioni. Magari se abbiamo mai fatto caso al numero dei giri che il motore raggiunge quando guidiamo avremo notato che la nostra macchina, se è benzina, facilmente raggiunge i 4000 giri, ma quando poi la marcia viene cambiata il numero dei giri scende: da questo si ottiene un’andatura più fluida. Detto ciò è facile dedurre che quando una macchina a benzina percorre strade cittadine o comunque dove la “fluidità di marcia” è minore, il motore viene sottoposto ad uno stress maggiore.

Per quanto infine riguarda il numero di km che questo motore riesce a percorrere, questo è sicuramente inferiore(nella maggior parte dei casi) a quello di una macchina diesel: si parla di circa 300 mila km sempre considerando delle buone condizioni di utilizzo. Per un motore di piccola cilindrata anche stavolta si dovrà considerare una durata inferiore: 150-180 mila km.

Quale scegliere in base alla durata?

Il motore a benzina sicuramente potrebbe dare più “soddisfazioni”, ma in un tempo e per un chilometraggio più breve, mentre il diesel potrebbe accompagnarci per un periodo più lungo (se adeguatamente utilizzato). Sarebbe bene provare la guida di entrambi, valutare le vostre esigenze e l’utilizzo che potreste farne.

Home News Durata motore diesel e benzina: qual è il più longevo?